Il Campione dei giovani macellai italiani è Douglas Sena

Il 29enne fiorentino Douglas Roosevelt ha trionfato nella Finale del Campionato Federcarni a iMeat domenica 12 settembre 2021

0

Douglas Roosevelt Sena Jr. è il Vincitore della prima edizione del Campionato Italiano Giovani Macellai targato Federcarni. Nel corso dell’avvincente Finalissima della prima edizione della competizione, che si è svolta domenica 12 settembre a Modena in occasione della fiera iMeat, il 29enne fiorentino Douglas è stato proclamato miglior macellaio under 35 d’Italia. Al secondo e al terzo posto si sono classificati rispettivamente Anna Moretti e Claudio Fidone.

Il racconto della Finale

finalisti Campionato Giovani Macellai

La Finale di Modena è stata la conclusione di un lungo percorso, durato quasi due anni, che ha coinvolto circa 100 giovani macellai in tutta Italia. Una grande giornata ricca di emozioni, durante la quale 15 young butchers finalisti si sono sfidati per conquistare la vittoria: Giuliano Rivarolo, di Modica; Davide Ferro, di Torino; Lorenzo Agosta, di Modica; Claudio Fidone, di Modica; Giuseppe Longo, di Catania; Angelo Toscano, di Catania; Andrea Pittalà, di Catania; Irene Toni, di Bologna; Luca Rosso, di Torino; Francesca Di Mario, di Latina; Mattia Pacilli, di Latina; Marco Di Giorgio, di Prato; Leonardo Cuccuini, di Firenze; Douglas R. Sena Jr., di Firenze; Anna Moretti, di Arezzo.

Finale Campionato Federcarni

Rispetto alle tappe di qualificazione, la prova Finale ha presentato delle novità fondamentali: i giovani macellai sono venuti a conoscenza della materia prima da dover lavorare solamente al fischio d’inizio della gara. Bord Bia – Irish Food Board Italia ha fornito il contenuto della Mistery Box che ognuno dei partecipanti ha ricevuto per la sfida. Inoltre, ai concorrenti è stata messa a disposizione una dispensa contenente diversi prodotti, nonché varie attrezzature. Per favorire una sfida ad armi pari la carne, i prodotti in dispensa e le attrezzature erano uguali per tutti.

briefing Finale Campionato

In occasione della prova finale, agli 8 criteri di valutazione già noti (disosso, sezionamento, manualità sia nel taglio sia nella legatura, ordine e pulizia, minimo scarto, inventiva e fantasia, presentazione, degustazione) si è aggiunto un nono criterio: l’allestimento, ovvero la disposizione finale all’interno del banco frigo virtuale.
Le preparazioni di ogni finalista, che sono state conservate nel banco frigo Eurocryor nel corso della gara, sono state sistemate in un banco frigo virtuale alla fine della prova. Ogni finalista, quindi, ha dovuto mostrare tutte le lavorazioni fatte allestendole in uno spazio uno spazio sul proprio tavolo da lavoro.

preparazioni finalisti Campionato federcarni giovani macellai

I giurati

la Giuria della Finale del Campionato giovani macellai

A valutare i ragazzi durante la Finale una Giuria, esperta ed imparziale, composta da: Bruno Bulgarelli, Delegato nazionale; Giorgio Pellegrini, Presidente di giuria; Prof. Marco Tassinari, Docente presso l’Università degli studi di Bologna; Luca Menoni, macellaio esperto; Alberto Succi, macellaio esperto; Luca Borghi, giornalista; Stefano Sangion, Electrolux chef academy.

La premiazione

la premiazione della Finale del campionato giovani macellai federcarni

La manifestazione è stata interamente trasmessa in diretta su Federcarni Channel. Il momento della premiazione è stato uno dei momenti più emozionanti. Il vincitore, Douglas, ha commosso tutti con le sue lacrime mentre impugna il premio del primo classificato. Tutti i partecipanti hanno ricevuto una medaglia forgiata a mano dagli artigiani dell’Officina creativa Avventura di Latta.

Finale Campionato giovani macellai, la premiazione

Il partner Federcarni Epta/Eurocryor ha omaggiato il vincitore con un voucher + tour dello stabilimento e momento formativo con gli esperti Eurocryor e tutti i 15 finalisti con un albero della foresta Epta su Treedom, come impegno a promuovere temi sostenibili. Il partner Federcarni Tagliabene ha invece omaggiato i primi tre classificati con un set di coltelli.

La prova CuomoMethod

Gina Paradiso vince la prova CuomoMethod

Domenica 12 settembre si è disputata anche la finale della prova CuomoMethod.  Nel corso di cinque delle precedenti tappe di qualificazione, i partecipanti del Campionato si sono confrontati in una prova, guidati dallo staff dell’azienda di Alessandro Cuomo, basata sulla produzione di un salume cotto caratterizzato con spezie ed aromi a propria discrezione. Ad aggiudicarsi il Premio Cuomo Method® “L’Innovazione in Macelleria” nei precedenti incontri sono stati: Raffaele Carfagna, Gina Paradiso, Luca Rosso, Francesca Di Mario, Marco Di Giorgio.

Questi cinque talentuosi macellai si sono sfidati nuovamente nel corso della Finale del Campionato, per contendersi il Premio finale e decretare il vincitore assoluto della prova Cuomo Method. A conquistare la vittoria, aggiudicandosi un Maturmeat Gold Edition è stata Gina Paradiso.

Gina Paradiso premio CuomoMethod

Partner Federcarni

Partner Federcarni

Tutte le tappe del Campionato Italiano Giovani Macellai, compresa la Finale, non sarebbero state possibili senza il supporto costante e instancabile dei Partner Federcarni. Il contributo di ognuno di loro è stato fondamentale ai fini della buona riuscita della manifestazione. Ringraziamo: Eurocryor, marchio del gruppo Epta; F.lli Pagani S.p.A. proprietario del marchio Pagani Chef; Greci Industria Alimentare S.p.A.; Pool Pack S.r.l.; Sirman S.p.A.; Tagliabene S.r.l.; Attrezzeria Universal S.r.l. proprietario del marchio Grilioo; Cuomo Method®; Contital S.r.l.; Zanussi ProfessionalBord Bia – Irish Food Board; De Angelis – Project & Design.

Commenti
Loading...